Primo Piano

Eventi

 

Il 20 giugno 1944 quarantatré partigiani, arrestati nei giorni precedenti durante le operazioni di rastrellamento in Val Grande, furono fucilati a Fondotoce. Uno di loro, Carlo Suzzi, riuscì fortunosamente a sopravvivere, tornando poi a combattere il nazifascismo con il nome di battaglia “Quarantatré”. Il giorno seguente, 17 ragazzi, arrestati in Valgrande e scampati alla fucilazione di Fondotoce, vengono prelevati, portati nella piazza dell’imbarcadero a Baveno e fucilati sul lungolago.

AVVISO RIAPERTURA AL PUBBLICO DELLA CASA DELLA RESISTENZA da mercoledì 3 giugno 2020 ore 09.00

 

Abbiamo il piacere di informare i visitatori che, a partire da mercoledì 3 giugno 2020, la Casa della Resistenza riaprirà al pubblico con il seguente orario:

 

Ciclo di Webinar in aula virtuale gratuiti e aperti a tutti, che hanno come obiettivo l'approfondimento di alcune tra le più significative tematiche relative al processo di integrazione europea di particolare attualità e rilevanza, con specifica attenzione ai più recenti sviluppi in emergenza da COVID-19 e alle ripercussioni a livello degli ordinamenti nazionali.

 

Dona il 5X1000 all'Associazione Casa della Resistenza, per mantenere viva la memoria e difendere i valori e i principi della Costituzione nata dalla Lotta di Liberazione.

Donare il 5x1000 non costa nulla!

Nel modello della dichiarazione dei redditi (modello Unico, CUD, o Modello 730) la legge ti consente di destinare una quota dell'IRPEF (Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche) pari al 5X1000 a un ente o associazione riconosciuta.

 

Esplora la StoryMap "Sognavamo la libertà"

106 mappe interattive sulla storia della Resistenza nel Verbano Cusio Ossola, documentazione collegata alla realizzazione di una mostra didattica.

A cura del Centro di Documentazione della Casa della Resistenza con il sostegno della Regione Piemonte e Fondazione Comunitaria del VCO.

 

La mattina del 24 aprile di 75 anni fa i partigiani della 1a Divisione Ossola "Mario Flaim" entravano a Intra finalmente liberata!

 

Per saperne di più…

Consulta la banca dati della Divisione Mario Flaim

 

Aspettando il 25 aprile... Colora la Casa della Resistenza e scopri le proposte della biblioteca

 

Tradizionalmente il 25 aprile la Casa della Resistenza dedica un evento ai bambini.
Quest'anno sarà una Festa della Liberazione diversa perché a causa dell'emergenza sanitaria non potremo ritrovarci tutti insieme a Fondotoce ma abbiamo voluto continuare la tradizione per trasmettere a tutti i ragazzi lo spirito e i valori che hanno animato la Resistenza. Come? Con tanta creatività.

 

 

La Casa della Resistenza è chiusa al pubblico, nel rispetto delle misure sanitarie adottate dal Governo per limitare il contagio da Covid-19, ma navigando nel sito dell'Associazione potete trovare numerosi contenuti fruibili da casa (strumenti per la ricerca, documenti e materiali, consigli di lettura) frutto del lavoro portato avanti negli ultimi anni dal Centro di documentazione, dalla Biblioteca "Aldo Aniasi" e dalla sezione didattica.

 


Ecco le principali risorse che potete consultare:

 

Voci della Resistenza
Il Libro Parlato legge la lotta di liberazione

Domenica 26 gennaio 2020 ore 16.00 e in replica alle ore 17.00
VERBANIA – Casa della Resistenza

FUGA – l’ultimo rifugio
COMPAGNIA EGRIBIANCODANZA

Pagine

Per offrirti una migliore esperienza, questo sito utilizza cookie. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo INFO PRIVACY OK, accetto