Associazione Casa della Resistenza

Parco della Memoria e della Pace

 

 

La mostra racconta, attraverso parole e immagini, la storia della bicicletta durante la Resistenza al nazifascismo, le vicende dei campioni del ciclismo combattenti per la libertà, l'esempio di Gino Bartali e di altre stra­ordinarie figure che, scegliendo da che parte stare, hanno contribuito alla Liberazione dell'Italia dalla dittatura.
Realizzata dall'Associazione culturale Stella Alpina, l'esposizione è arricchita da diversi modelli di biciclette d'epoca, gentilmente concesse dal collezionista Germano De Grandis.
Il catalogo della mostra e il libretto Il ciclismo tra fascismo e antifascismo possono essere utili approfondimenti e validi strumenti per la didattica.
 

Attenzione: l'apertura della mostra è stata prorogata fino al 23 ottobre.

La mostra sarà visitabile dal 19 settembre al 23 ottobre, negli orari di apertura della Casa della Resistenza.
Per i gruppi e le scolaresche, con prenotazione obbligatoria, sarà possibile usu­fruire di una visita guidata della durata di un'ora.

L'apertura della mostra sarà in coincidenza con l'arrivo della passeggiata cicloturistica, organizzata da LetterAltura in colla­borazione con l'associazione Bicincittà, con partenza alle ore 15.00 dal Parco di Villa Maioni. In caso di maltempo, la biciclettata è annullata, mentre l'ina­ugurazione della mostra è confermata.

Per informazioni e prenotare una visita alla mostra:
tel.: 0323 586802
e-mail: info@casadellaresistenza.it

Data inaugurazione: 
Domenica, Settembre 19, 2021 - 17:00
Luogo inaugurazione: 
Casa della Resistenza
Per offrirti una migliore esperienza, questo sito utilizza cookie. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo INFO PRIVACY OK, accetto