Associazione Casa della Resistenza

Parco della Memoria e della Pace

 

La costruzione della Casa della Resistenza ha rappresentato una tappa fondamentale del lungo e faticoso cammino di tutela prima e valorizzazione poi di uno dei “luoghi della memoria” più cari alla nostra comunità e più significativi della lotta di liberazione in Italia.

La Casa della Resistenza sorge entro un parco di mq 16.000 adiacente al luogo in cui il 20 giugno 1944 furono fucilati dai nazifascisti 43 partigiani e copre una superficie di circa mq 1.600.

Con l’edificazione della struttura nel 1994, a seguito della Legge Regionale n. 30 del 1992, è andato a compimento quello che oggi è chiamato il “Parco della Memoria e della Pace” che comprende un'Area Monumentale dedicata alla Resistenza con diversi monumenti eretti nel corso di questi ultimi settant'anni.

Il merito di tale realizzazione va attribuito a tantissime persone, protagoniste lungo l’arco dei settant’anni trascorsi di un impegno grande e disinteressato, con un passaggio di testimone tra diverse generazioni che mai hanno smesso di credere nel valore del luogo e nei progetti per valorizzarlo. Già questo solo fatto rappresenta uno straordinario fattore di riflessione sulla memoria e sulla sua stratificazione tra le generazioni.

Per offrirti una migliore esperienza, questo sito utilizza cookie. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo INFO PRIVACY OK, accetto